Umberto Cavenago, La 74, 2006

La 74, 2006 Acciaio
CorTen 300 cm × 205 cm × 216 cm

L'opera prende il titolo da L'alcova d'acciaio, il libro che Filippo Tommaso Marinetti dedica agli ultimi mesi della sua esperienza di guerra nel primo conflitto mondiale. Il libro narra anche le imprese che il giovane tenente compie a bordo della "74", l'avvenieristica autoblinda Lancia-Ansaldo 1ZM con la quale egli si gettò verso il fronte nemico. Cavenago riprende il mito macchinista di Marinetti per riproporre "La 74" in chiave simbolica e antibellica. Il nuovo veicolo-alcova con il quale l'artista consegna una rilettura dell'esperienza estetica del primo Futurismo, è un'autoblinda di acciaio Cor-Ten, realizzata azzerando tutti gli indizi offensivi del veicolo ispiratore. Ancorché disinnescata e ridotta a volume minimale, essa però conserva un'aura di enigmatica aggressività: "La 74" è una scultura su ruote, apparentemente inaccessibile, al cui interno è collocata un'alcova simbolica costituita da due cuccette di ispirazione militare.

Rebuzzi s.r.l.
via B. Colleoni, 9
24060 Gorlago (BG)

info@rebuzzi.it
+39 035 683900

Home Video Contacts
Arte e Design Barriere Inox Cancelli Sil.Van Scale in ferro Lavorazioni varie Interior Design
Privacy Policy Cookie Policy